venerdì 24 novembre, 2017

CHIRURGIA DEL VISO – Salute&Benessere – Dottor Simone Napoli

Amici miei,
in questa puntata torniamo a parlare di bellezza, e di quanto è importante l’equilibrio e l’armonia del nostro viso. Con lo specialista in studio affronteremo il tema della medicina estetica per migliorare alcune caratteristiche del nostro volto. Gli inestetismi di cui si occupa la medicina estetica possono essere congeniti o acquisiti nel corso degli anni, ad esempio a causa dell’invecchiamento o dello stile di vita. Questa branca medica realizza fondamentalmente un programma di prevenzione dell’invecchiamento generale, in special modo di quello cutaneo. Possiamo affermare che la Medicina Estetica si occupa di donare un equilibrio psicofisico maggiore ad un individuo prevalentemente sano, che può vivere con disagio la propria vita a causa di un difetto o di una caratteristica del proprio corpo male accettata. In certi casi la medicina estetica risulta essere fondamentale, questo grazie al suo importante contributo per il trattamento multidisciplinare di malformazioni congenite o scaturite da traumi, come incidenti. La Medicina Estetica finalizza il suo intervento al raggiungimento e al mantenimento della salute intesa, come raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, quale “espressione di una condizione di benessere psicologico e fisico e non come assenza di malattia”. In questa puntata parleremo di peeling chimici per andare a rimuovere lo strato più superficiale della pelle, ridonando nuova luminosità al viso e al contempo riducendo le rughe. Affronteremo il discorso legato ai trattamenti di biorivitalizzazione, effettuati con acido ialuronico, sostanza naturale del tutto riassorbibile, che rimpolpa e reidrata la pelle. L’acido ialuronico viene iniettato nel nostro corpo tramite delle microiniezioni a livello degli zigomi, e sulle labbra. Gli interventi che riguardano lo sguardo sono il lifting del sopracciglio e la blefaroplastica. Quest’ultima è la procedura di chirurgia estetica dedicata alla correzione degli inestetismi delle palpebre. L’ obiettivo della stessa è quello di rimuovere l’eccesso cutaneo e adiposo dalla palpebra superiore e/o inferiore. L’obiettivo è quello di ringiovanire le palpebre rilassate, anche se non elimina del tutto le rughe, le zampe di gallina o le sopracciglia cadenti. In genere questa piccola procedura chirurgica viene realizzata insieme al lifting del viso o delle sopracciglia, in modo da trattare anche i cedimenti e le rughe di tutta la zona.

Buona visione

Elisa Sergi

https://www.facebook.com/ELISA-SERGI-psicologa-giornalista-pubblicista-51708698368/
https://elisasergi.wordpress.com
https://it.wikipedia.org/wiki/Medicina_estetica
https://www.google.it/#q=blefaroplastica

Guarda anche

Disfunzione erettile

La disfunzione erettile, detta anche impotenza, viene definita, incapacità del soggetto di sesso maschile a …