lunedì 18 giugno, 2018

“Una tragica fatalità”: il fratricida all’interrogatorio di convalida

“E’ stata una drammatica fatalità”: così si è difeso Marco Casonato, in
carcere con l’accusa di omicidio per aver intenzionalmente
investito il fratello Piero, provocandone la morte, nel parco
della storica villa Massoni a Massa che i due fratelli avevano
ereditato. A riferirlo al tgt l’avvocato difensore di Casonato,
Valter Matarocci, al termine del interrogatorio di convalida
dell’arresto avvenuto in carcere a Massa davanti al gip
Alessandro Trinci

Guarda anche

70 anni di successi… in un carosello