lunedì 18 febbraio, 2019

Ucciso e bruciato per un cellulare: il killer è una guardia giurata

Ucciso e bruciato per un cellulare. E’ una guardia giurata l’assassino del tunisino freddato con tre colpi di pistola nel suo appartamento a Piombino.

Guarda anche

“IN MATTEO CREDIAMO SEMPRE”