venerdì 25 maggio, 2018

Guerra tra bande cinesi

Zhang Nai Zong, 57 anni, il carismatico ‘capo dei capi’ della potentissima organizzazione aveva scalato il vertice della mafia cinese in Italia imponendo la ‘pace’ a Prato dopo una sanguinosa guerra fra bande. La sua organizzazione si è dedicata per anni a controllare attività criminali in usura, prostituzione, droga, estorsioni, racket.

Guarda anche

Stop all’inceneritore