sabato 23 marzo, 2019

Caporalato in mare

Arrestato un comandante di un motopeschereccio a Livorno accusato di aver spinto in acqua un cittadino extracomunitario arruolato abusivamente, per sfuggire ai controlli della guardia costiera. Contestato il reato di “caporalato”: sfruttava manodopera irregolare,

Guarda anche

TGT – Un figlio con l’allievo – Cellulari al setaccio, aspettando la prova del Dna

Italia 7